Rapina una ragazza, la prende a pugni e morsi sul collo. Tunisino arrestato

violenz115 febbr – Le ha strappato il cellulare di mano, poi non ha esitato a prenderla a pugni e a gettarla a terra, mordendole perfino il collo: solo l’intervento di una pattuglia della questura di passaggio ha evitato probabilmente il peggio.

La brutale aggressione è avvenuta intorno alle 22 di mercoledì proprio nelle vicinanze, tra l’altro, della stazione carabinieri di Bergamo bassa, e più esattamente all’imbocco di via Novelli: vittima una giovane moldava, che fortunatamente se l’è cavata con molto spavento e lesioni giudicate guaribili in una decina di giorni, compreso un vistoso morso al collo.

In manette per rapina e detenzione di droga è invece finito il responsabile, S. B., tunisino di 28 anni, senza fissa dimora e con precedenti penali. ecodibergamo.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -