Bulgaria: islamici reclamano 29 proprietà, nazionalisti assaltano una moschea

karlovo

foto AFP/AFP – proteste a Plovdiv

15 feb 2014 – Centinaia di  nazionalisti e ultras del calcio hanno assaltato una moschea nella citta’ di Plovdiv, in Bulgaria, lanciando pietre e cantando slogan anti.islamici. L’attacco e’ stato respinto dalle forze dell’ordine che hanno arrestato oltre 120 persone. Un poliziotto e diversi manifestanti sono rimasti feriti.

I disordini sono iniziati quando circa 2.000 nazionalisti e ultras si sono riuniti fuori dal Tribunale di Plovdiv per protestare contro la decisione dei giudici di restituire al Grand Mufti bulgaro una antica moschea della vicina citta’ di Karlovo che era stata nazionalizzata all’inizio del secolo scorso. Il capo spirituale della minoranza musulmana in Bulgaria ha finora presentato 26 ricorsi in tribunale per reclamare 29 diverse proprieta’ in varie zone del paese, provocando la reazione dei nazionalisti e della maggioranza cristiana ortodossa. (fonte AFP).



   

 

 

2 Commenti per “Bulgaria: islamici reclamano 29 proprietà, nazionalisti assaltano una moschea”

  1. Ma quante cose reclamano sti islamisti ! onore ai patrioti bulgari !

  2. ANTONIO PALOZZI.

    e’ iniziata la nuova invasione islamica..da loro non creano fabbriche ,proprieta’ terriere,privatizzazioni, tutte cose che potrebbere farli stare dentro i loro confini,fanno guerre tra’ sunniti e sciiti,, per spartirsi il petere econ la scusa qui sono rifuggiati politici e prendono i sussidi europei.. cosi non puo’ CONTINUARE.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -