Pakistan: 500 donne kamikaze pronte a farsi esplodere per affermare la sharia

donna-kamikaze

14 feb 2014 – Cinquecento giovani donne pronte a farsi saltare in aria per sostenere la causa talebana in Pakistan. E’ questa l’arma in piu’ che uno dei gruppi terroristi piu’ pericolosi del mondo, il Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP), ha a disposizione per fare pressione sul governo di Islamabad, impegnato nelle trattive con i ribelli per un cessate il fuoco.

Lo rivela un servizio dell’agenzia AsiaNews, secondo il quale le 500 ragazze sarebbero studentesse delle scuole coraniche, pronte a morire per ottenere quello che e’ il principale obiettivo dei fondamentalisti, l’introduzione della sharia, la legge islamica. Nelle ultime settimane il TTP ha compiuto una serie di attacchi suicidi contro poliziotti e membri della sicurezza, per vendicare la morte di compagni e affiliati al movimento estremista combattente e secondo gli ultimi proclami le violenze andranno avanti ”fino a che non saranno soddisfatte” le loro richieste.

I talebani hanno posto una serie di vincoli non trattabili fra cui l’introduzione della sharia, un sistema educativo di impronta islamica, la liberazione di tutti i terroristi e combattenti, la cessione di tutte le aree tribali e il ritiro dell’esercito. la fine del sistema bancario basato sugli interessi, la rottura del patto con gli Stati Uniti nella guerra al terrore e la sostituzione del modello democratico con un regime islamico. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -