Gli ritirano la patente, meccanico 31enne disperato si toglie la vita

Suicidio a Zugliano, meccanico si uccide dopo che gli hanno ritirato la patente

suicVICENZA,14 febb – Forse, senza la patente ha creduto di non potere più lavorare. Forse il ritiro della patente era stata solo l’ultima batosta. Ma un meccanico 31enne di Zugliano, nel vicentino, non ha retto e ha deciso di farla finita.

Ieri sera ha collegato un tubo in plastica al tubo di scappamento della sua auto e si è ucciso con il monossido di carbonio. A ritrovarlo è stato il padre, preoccupato perché il figlio non tornava a casa. Quando ha trovato il giovane seduto al posto di guida e privo di sensi ha allertato i soccorsi e le forze dell’ordine: ma per il 31 non c’era più nulla da fare.

Poco prima di uccidersi, l’operaio aveva lasciato a Facebook il suo ultimo pensiero per gli amici più stretti. Poche parole e una canzone alla quale era molto affezionato per dire loro addio. (da VicenzaToday)

www.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -