Esplosivo su treno Parigi-Venezia: fermato terrorista egiziano che abita in Italia

Condividi

 

TRENO13 FEBBR – La polizia francese ha fermato, vicino al confine svizzero, un terrorista egiziano, di 33 anni, sul treno che va da Parigi a Venezia. L’uomo, che viveva in Italia, trasportava nel suo bagaglio a mano dell’esplosivo. Il 33enne è stato posto in custodia cautelare per “trasporto e detenzione di prodotti esplosivi”, riferisce il tribunale di Besançon.
Esplosivo sul treno Parigi-Venezia:fermato egiziano che abita in Italia

L’egiziano aveva nascosto il materiale esplosivo all’interno di una bottiglia a sua volta sistemata all’interno di un recipiente sotto pressione e quindi infilato nei bagagli durante il viaggio. La presenza dell’oggetto ha però attirato l’attenzione dei doganieri francesi che, ha spiegato il procuratore di Besançon, Alain Saffar, hanno quindi scoperto l’esplosivo.

A quel punto, il passeggero è stato fatto scendere dal treno ed è stato trasferito alla dogana di Vallorbe, mentre una squadra di artificieri è arrivata in elicottero per procedere alle verifiche della bottiglia.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Esplosivo su treno Parigi-Venezia: fermato terrorista egiziano che abita in Italia”

  1. Questi sono i parassiti che i ns. politici stanno facendo entrare in Italia!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -