Grecia: ira per i pedaggi triplicati, in fiamme casello autostradale

incen10 feb. – La rabbia dei greci si e’ scatenata  contro le autostrade. L’ultimo episodio ieri vicino ad Atene dove circa 500 manifestanti hanno dato alle fiamme un casello autostradale per protestare contro i pedaggi che sono stati quasi triplicati nel fine settimana: sono passsati da 55 centesimi di euro a 1,45. I manifestanti hanno primo bloccato l’autostrada ad est della capitale. Poi hanno dato fuoco a degli pneumatici e successivamente al casello, per poi disperdersi poco dopo.

Il ministro dei trasporti Mihalis Chryssohoidis aveva spiegato venerdi’ che l’aumento dei pedaggi faceva parte del contratto firmato con gli operatori gia’ nel 2007. Ad innescare la manifestazione anche l’ira legata al fatto che il costo dei veiaggi in autostrada aumenta in barba alla crisi ma le operazioni di manutenzione delle stesse lasciano molto a desiderare. In sintesi le continue me misure draconiane che il governo greco e’ stato costretto ad adottare per essere salvato dal default continuano ad esasperare sempre piu’ la popolazione che fara’ sentire la sua voce alle prossime elezioni europee di maggio. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -