Brunetta: “E’ compito del Colle fare consultazioni private?”

++ MONTI A NAPOLITANO, RASSEGNERO' DIMISSIONI ++

10 febbr – “Il capogruppo del Pd al Senato, tale Zanda Loy, non sa quel che dice: a giugno del 2011, quando il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, chiedeva al professor Monti la disponibilità a sostituire il presidente del Consiglio in carica, Silvio Berlusconi, legittimamente eletto nel 2008, la crisi dello spread non era ancora scoppiata e l’Italia aveva avuto approvato dalla Commissione europea e dal Consiglio europeo il suo Documento di economia e finanza (Def).

Di quale evidente difficoltà parla il senatore Zanda Loy? A cosa si riferisce? È compito del presidente della Repubblica, fuori da una crisi formale di un esecutivo, fare consultazioni ’private’ e per di più segrete per sostituire un presidente del, Consiglio in carica? Prevede questo la Costituzione? Zanda Loy potrebbe mantenere uno stretto riserbo e non reagire con insolente spudoratezza”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -