Video osè al Comune. Bufera nel Pd piemontese

cladi

6 febbr – Non si placano le polemiche sul sindaco renziano Pino Catizone, reo di aver autorizzato le riprese nel comune di Nichelino (nel Torinese) di una clip osè.

It’s Up to Me è la clip incriminata nella quale si vede la cantante Claudia Padula, in arte Cladì, che entra al Comune di Nichelino e seduce il sindaco con una danza sexy sul tavolo delle riunioni. Il video hot è stato considerato dalle donne del Partito Democratico “oltraggioso della dignità della donna, delle attività del personale della pubblica amministrazione e dei ruoli istituzionali”. Il sindaco si è difeso spiegando che le riprese sono state realizzate durante la pausa pranzo, quando non c’erano dipendenti, e minimizzando: “È come si i ragionieri si offendessero difronte a un film di Fantozzi”.  il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -