Senato, M5S: bene Grasso contro Berlusconi, tutela decoro delle istituzioni

pci5 feb 2014 – Dopo l’annuncio della decisione del preisdnete del Senato, Pietro Grasso di costituire il Senato come parte civile nel procedimento avviato dalla Procura di Napoli per la presunta compravendita di senatori da partre di Silvio Berlsuconi nella XV legislatura, dai grillini arriva, insieme all’apprezzamento per la decisione di Grasso, una nuova bordata contro la presidetne della Camera, Laura Boldrini.

”Il presidente del Senato Pietro Grasso, nel rispetto delle sue prerogative, ha scelto di tutelare la dignita’ delle istituzioni – si legge in una nota diffusa dal gruppo M5S del Senato – nonostante il parere sfavorevole di Forza Italia, Lega, Nuovo Centrodestra, Scelta Civica e Popolari per l’Italia, che insieme avevano espresso una maggioranza contraria alla costituzione in parte civile del Senato, nel processo sulla asserita compravendita di senatori.

Il presidente Grasso ha di fatto scelto di tutelare prima il decoro delle istituzioni rispetto agli interessi dei partiti, rispettando nel contempo l’indicazione delle minoranze e incarnando alla perfezione i principi che devono ispirare un ruolo nobile e centrale per il buon funzionamento della democrazia come quello che gli e’ stato affidato”. ”Segnali positivi – si legge ancora nel comunicato – che il Movimento 5 Stelle vorrebbe leggere anche nell’altro ramo del Parlamento, dove purtroppo i diritti delle minoranze e lo stesso rispetto del regolamento fino ad ora non risultano essere stati altrettanto garantiti”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -