Francia, niente nozze gay (per ora): salta la riforma del diritto di famiglia

hollande4 febbr – Non si farà, almeno per ora, la grande riforma del diritto di famiglia voluta dal governo socialista di Jean-Marc Ayrault e supportata dal presidente François Hollande.

Lo hanno annunciato i servizi di Matignon, la sede del primo ministro, secondo cui “i lavoro preparatori continuano”, ma che c’è un “calendario parlamentare sovraccarico” e non sarà possibile inserirla nell’agenda del 2014.

Il progetto doveva passare in consiglio dei ministri ad aprile per essere dibattuto in Parlamento nella seconda metà dell’anno. Nel progetto di legge, contestato ieri per le strade di tutta la Francia, c’è anche la prospettiva di legalizzare la fecondazione assistita per coppie gay, nonchè numerose revisioni riguardanti le coppie e il ruolo di padre e madre nei confronti dei figli. Esulta il collettivo Manif pour tous, che da tempo si batte contro le nozze gay. “È una vittoria”, ha commentato Ludovine de la Rochere, presidente dell’associazione, “Perché quello che si delineava in questo progetto di legge non era favorevole al superiore interesse del bambino e della famiglia”. il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -