Individuate a Conegliano le truffatrici di anziani, sono due nomadi

pol-feriti2 febbr – Sono state individuate, a Conegliano, le due truffatrici che raggiravano gli anziani accompagnate da un neonato. Come riporta la Tribuna di Treviso, si tratta di due nomadi di 27 e 32 anni alle quali sono attribuiti diversi episodi tra settembre e gennaio.

Le loro vittime preferite erano gli anziani e il loro modus operandi sempre lo stesso: avvicinavano le “prede” con una scusa, o bussavano alla loro porta chiedendo del latte per il piccolo, per poi strappare loro dal collo collane e orecchini.

Alle due donne sono attribuiti un raggiro finito in rapina in via Maset, ai danni di una 83enne, e altri casi simili a Parè e a San Vendemiano. Dopo le aggressioni, le due nomadi, supportate da complici, svanivano nel nulla.

Le truffatrici, una delle quali è già stata arrestata nel 2011 a Vercelli, sono state denunciate a piede libero dalla polizia, al termine di indagini durate mesi. Non sono invece stati riconosciuti i complici. trevisotoday



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -