Torino: sigilli a sartoria cinese, dormitorio nel soppalco e cucina in cantina

cinesi31 gen.  – Nuovo sequestro di una sartoria cinese ‘pericolosa’ per i lavoratori a Torino. L’ha scoperta la polizia durante un controllo: si tratta di un laboratorio di confezioni con 28 postazioni, ricavato in un basso fabbricato all’interno di un cortile in via Monterosa, dove sono state riscontrate gravi violazioni relative alla normativa sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento alla sicurezza dei lavoratori, alle norme antincendio e di staticità del soppalco, ricavato abusivamente.

Sul piano ammezzato erano state ricavate delle stanzette di 4-5 metri quadrati l’una con un’altezza media di circa 2 metri, con una decina di posti letto. La cucina invece era stata ricavata nella cantina. Il titolare dell’attività, un cittadino cinese di 33 anni in regola con il permesso di soggiorno, è stato indagato per le diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro nonché per omissione colposa di cautele o difese contro disastri o infortuni sul lavoro. (Adnkronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -