Picchiava la moglie incinta, arrestato albanese

botteRIMINI, 31 GEN – La picchiava sempre, davanti alla figlia, al suocero e non si era fermato neanche con la gravidanza. Aveva infatti più volte alzato le mani sulla sua donna quando era incinta e più indifesa.

Per i maltrattamenti e le vessazioni continue nei confronti della compagna, una donna di 39 anni di Rimini, è stato arrestato dai carabinieri di Bellaria un albanese di 24. L’accusa è di maltrattamento in famiglia, per cui il gip di Rimini già a novembre aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -