Rischio licenziamento per operatori di reception Rai Saxa Rubra-Salario

RISCHIO DI LICENZIAMENTO PER GLI OPERATORI DI RAI SAXA RUBRA

rai30 genn – Dagli operatori di reception per la Rai Saxa Rubra-Salario riceviamo il seguente comunicato che pubblichiamo: “Siamo gli operatori di reception presso le sedi Rai di Saxa Rubra-Salario di Roma che dal 1° febbraio prossimo rischiano di perdere il proprio posto di lavoro. Questo per via di un cambio d’appalto tra la società Codice Centro Srl, con la quale siamo attualmente impiegati, e la società Union Facility Srl che subentrerà dalla suddetta data nel servizio di reception.

La Union Facility Srl, dopo un primo rinvio, si è presentata all’incontro con le organizzazioni sindacali e la Codice Centro Srl presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Roma lo scorso 24 gennaio, sostenendo di non voler riassumere il personale attualmente operante presso le due sedi Rai, procedendo, invece, ad assunzioni ex novo. Questa presa di posizione è in netto contrasto con l’articolo 20 del CCNL SAFI, contratto che attualmente regola la nostra posizione lavorativa, e con l’articolo 94 del CCNL per i dipendenti di agenzia di sicurezza sussidiaria, contratto che la stessa Union Facility Srl propone ai propri dipendenti.Entrambi gli articoli prevedono il riassorbimento del personale in caso di cambio d’appalto.

Di contro la società Codice Centro Srl ci ha comunicato per iscritto che, qualora non avvenisse il suddetto riassorbimento, considererà il proprio personale in esubero. Tutto questo – sottolineano gli operatori di reception per la Rai Saxa Rubra-Salario – rischia di mandare a casa 20 persone che hanno sempre svolto correttamente il proprio lavoro. Per questo motivo vorremmo sensibilizzare l’utenza Rai e gli organi di informazione in genere a dare notizia della nostra situazione, auspicando una risoluzione in tempi rapidi del problema”. (OPI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -