Siria, ribelli frustano un 16enne: non ha partecipato alla preghiera islamica

Condividi

 

frustate29 gen 2014 – Almeno 209 persone sono rimaste uccise ieri in diverse citta’ della Siria: il bilancio e’ dell’Osservatorio siriano per i diritti umani con base a Londra. Secondo gli attivisti, nella provincia di Raqqa, alcuni militanti dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante hanno anche tenuto prigioniero per 24 ore un ragazzo di 16 anni, punendolo con 30 frustate per non aver partecipato alla preghiera islamica.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -