Più polizia che manifestanti per la Kyenge a Udine, Pordenone blindata

kyengek27 genn – UDINE. Più poliziotti e carabinieri che manifestanti a Udine per l’arrivo del ministro Kyenge. Veamente non si faceva fatica a contarli i componenti del presidio della Lega. Il ministro è arivata puntualmente dopo che la sera prima aveva dovuto rinviare la partenza e far saltare l’appuntamento a Gradisca d’Isonzo.

«Mi farò carico di inviare una lettera al Consiglio dei ministri al rientro dalla mia visita in Friuli Venezia Giulia per proporre l’ampliamento del Cara di Gradisca. Altri territori mi hanno chiesto un’analoga trasformazione dei Cara in centri di accoglienza per rispondere alle esigenze e concordo del tutto su questa opportunità».

Lo ha affermato la ministra dell’Integrazione Cécile Kyenge nel corso dell’incontro che ha avuto a Udine con la presidente della Regione Debora Serracchiani, prima di dare avvio alla sua giornata di visita in regione. messaggeroveneto.gelocal.it



   

 

 

2 Commenti per “Più polizia che manifestanti per la Kyenge a Udine, Pordenone blindata”

  1. E, l’ampliamento con quali soldi intende attuarlo? Sempre i nostri sudati amaramente? Evviva la democrazia!!!!

  2. Infatti ad aspettarla non c’era nessuno !!! la lega erano in pochi e degli altri partiti chi c’era ??? nessuno !!!! forse agli Italiani non gli frega niente di questo ministro !!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -