Marò, Bonino: la colpa è della legge La Russa

bonino27 genn – La vicenda dei marò nasce “da una legge più che discutibile”, è “una situazione di cui sono all’origine personaggi che si agitano molto”. Ad affermarlo a Radio 24 è il ministro degli Esteri Emma Bonino. Che, di fronte ad una nuova domanda dell’intervistatore, precisa: “mi riferisco alla legge La Russa”, un decreto “che prevedeva inopinatamente militari su navi civili senza stabilire per bene le linee di comando”.

Ma tutto questo, ha aggiunto, “sarà utile rivederlo a conclusione, io credo positiva, della vicenda” perchè certamente “vi sono molti punti da chiarire” nella gestione del caso.



   

 

 

1 Commento per “Marò, Bonino: la colpa è della legge La Russa”

  1. Massimiliano Ronchi

    Questa quasi essere umano rispondente al cognome di Bonino, dopo due suoi pareri da Ministro degli Esteri sulla vicenda dei due Fucilieri di Marina, il primo affermando che la vicenda è favorevole agli italiani che per fortuna in quanto quattro dei sei Fucilieri, pur avendo sparato anche loro, non sono finiti in India contrariamente ai due che rischiano la pelle, ovvero su sei birilli due sono caduti ma quattro sono ancora in piedi e c’è da rallegrarsi. Peccato che lei considera dei militari che fanno il loro dovere come dei birilli. Il secondo è ancora più allarmante per la sua dichiarazione: nutro seri dubbi sulla verità e sulla correttezza dei due Fucilieri intrattenuti in India. Se avessimo un Presidente della Repubblica, dotato di un minimo di autorevolezza, dopo simili affermazioni avrebbe preso per le orecchie questo Ministro e l’avrebbe costretta a dare le immediate dimissioni. Invece è ancora al suo immeritato posto e si inventa colpe di La Russa perché ha mandato militari in difesa da attacchi pirateschi in mare. Lei è rimasta hai tempi in cui si voleva mettere i fiori nei fucili, cantata dai suoi amici pseudopacifisti. Non si ricorda quando altri Stati assoldano Contractors per difendere l’incolumità del personale che lavora in zone dove comandano i banditi prezzolati dagli Stati canaglia: se al posto dei militari si sarebbe affrettata a dire che sono solo fascisti mercenari.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -