Stupro di gruppo su una 14enne, tre sudamericani fermati

botte25 gen. – Ci sono tre fermati per la violenza sessuale su minore consumata a Busto Arsizio, in provincia di Varese, lo scorso dicembre. I carabinieri hanno eseguiti i fermi questa mattina: si tratta di due maggiorenni, rispettivamente di 22 e 20 anni di età, e un minore di 17 anni, tutti di nazionalità sud-americana, già indagati dalla Procura. A loro carico, i reati di violenza sessuale di gruppo su minore e pornografia minorile in concorso.

I fatti di cui si sarebbero resi protagonisti erano stati denunciati dalla vittima, una ragazza di 14 anni. I tre, dopo aver avvicinato la minore, ex-fidanzata del più giovane del gruppo, l’avrebbero fatta salire a bordo della propria auto per poi recarsi in una zona boschiva lontana dal centro abitato. A quel punto, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Busto Arsizio, i tre giovani, a turno, l’avrebbero violentata.

L’attività di indagine ha permesso di costruire “un robusto quadro accusatorio a carico dei tre indagati”. Per arrivare al fermo, sono stati condotti accertamenti di natura tecnica sui dispositivi elettronici dei tre giovani, parzialmente conclusi, a seguito dei quali sono state rinvenute fotografie che riproducevano la violenza. Due di loro si trovano in carcere a Busto Arsizio, il minore all’istituto ‘Cesare Beccaria” di Milano. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -