Immigrati, tubercolosi al Cpa di Pozzallo

Condividi

 

tbc25 genn – Un caso sospetto di tubercolosi al Centro di prima accoglienza di Pozzallo (Ragusa) e’ stato riscontrato su un somalo di 20 anni che da quaranta giorni e’ alloggiato nella struttura. Le sue condizioni sono stabili e non vengono considerate gravi dai medici del reparto malattie infettive dell’ospedale Maggiore di Modica, dov’e’ ricoverato.

Non si hanno notizie di contagio di altri ospiti del centro, dove si trovano circa 270 immigrati. L’Asp di Ragusa ha comunque avviato un primo protocollo sanitario per i profughi e per il personale delle forze dell’ordine e i volontari che operano nel Cpa.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -