G8 Genova: nuovo procedimento disciplinare per i poliziotti

genova25 genn – La Corte d’Appello di Genova avvierà un nuovo procedimento disciplinare nei confronti di quei poliziotti che, pur essendo stati condannati in via definitiva per le violenze nella caserma di Bolzaneto durante il G8 del 2001, non hanno perso il posto di lavoro. Lo ha annunciato il procuratore generale del capoluogo ligure, Vito Monetti, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario.

“All’esito del processo penale -ha spiegato Monetti- il mio ufficio ha aperto un procedimento per l’applicazione delle sanzioni disciplinari nei confronti di coloro che risultavano essere ancora in servizio come dipendenti della polizia di stato”.
“La stampa nazionale -ha ricordato il pg di Genova- ha recentemente riferito che si sarebbero conclusi, nella competente sede ministeriale, i procedimenti disciplinari per i fatti oggetto della sentenza penale. Essendo stata ritenuta colposa la natura delle condotte, sono state applicate sanzioni che non hanno implicato la perdita dell’impiego”.
“Di conseguenza -ha concluso Monetti, che poco prima aveva definito un ‘fallimento della giustizia’ le prescrizioni per i reati commessi da pubblici ufficiali nella caserma di Bolzaneto- il procedimento dovrà avere un nuovo impulso”. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -