Banda di romeni devasta il cimitero di Paderno, presi

cimit23 genn – Nella notte una banda di romeni ha letteralmente devastato il Campo Santo della frazione udinese, rubando una cinquantina di statue in bronzo. I vandali hanno strappato le statue dalle tombe e le hanno caricate in un furgone, poi sono scappati.

Hanno percorso la strada regionale 56 in direzione Gorizia, ma a San Giovanni al Natisone hanno incrociato una pattuglia della locale stazione dei carabinieri, impegnata nel consueto servizio di controllo del territorio. Erano circa le 4 del mattino.

I militari hanno fermato il furgoncino con a bordo tre romeni, lo hanno fatto aprire e hanno trovato decine e decine di staue. I tre hanno detto di non sapere da dove provenissero. Sono stati arrestati. Le statue sono attualmente nella caserma dei carabinieri di San Giovanni.

Per domani è stata convocata una conferenza stampa per illustrare tutti i dettagli dell’operazione.

L’invito del Comune di Udine. L’assessore con delega ai Servizi cimiteriali, Enrico Pizza ha invitato – in una nota – “tutti i cittadini che abbiano delle statue o degli oggetti di valore sulle tombe dei propri cari a verificare di non aver subito danni e, nel doloroso caso, a sporgere denuncia presso il comando-stazione dei carabinieri di Udine Est in via Calligaris”.

messaggeroveneto.gelocal.it/



   

 

 

1 Commento per “Banda di romeni devasta il cimitero di Paderno, presi”

  1. ….e poi c’è chi critica la SVIZZERA…!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -