Correggio: I bagni al campo nomadi sono costati 71mila euro

nomadiCORREGGIO (Reggio Emilia) – “I nuovi servizi igienici al campo nomadi di via Sinistra Tresinaro a Correggio sono costati 71mila euro”. Lo scrive Andrea Nanetti, ex consigliere comunale di Forza Italia. I lavori sono stati oramai portati a termine dala Romitti di Suzzara e riguardano i servizi igienici attrezzati con relativa urbanizzazione e gli impianti elettrici e idraulici. Continua Nanetti: “Sono soldi pubblici quindi nostri ovviamente, noi ci eravamo opposti fermamente, ma la delibera fu fatta da tutta la giunta Pd, che si è affrettata prima del commissariamento con la scusa che erano lavori urgenti, per noi erano e sono molto più urgenti i lavori di ristrutturazione di tanti alloggi popolari fatiscenti, che potrebbero ospitare anche famiglie duramente colpite dalla crisi “eterna””.

E aggiunge: “Se proprio erano così urgenti quei bagni i nomadi se li dovevano pagare loro, come ogni cittadino deve fare, con quei soldi si potevano ampliare il troppo piccolo sistema di videosorveglianza urbano o altre cose per aiutare tanti cittadini in difficoltà. Ma il Pd ha usato ancora risorse pubbliche per aiutare i suoi “cari” elettori. Altri soldi tolti a chi ne ha bisogno per regalare alla casta dei nomadi”. reggionline.com



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -