Usa: voleva cacciare i demoni, uccide due figlie durante un esorcismo

esorcismo1

19 genn – Voleva cacciare i demoni dal corpo dei propri figli. Ma, mettendo in pratica l'”esorcismo”, ha ucciso due sue figlie e ferito i due figli maschi. Zakieya Avery, una donna afroamericana di 28 anni, è stata arrestata dalla polizia del Maryland, negli Stati Uniti, con l’accusa di omicidio multiplo aggravato. Ha assassinato le due bambine più piccole, di 1 e 2 anni, e ferito a coltellate i due più grandi, di 5 e 8 anni. In manette anche un’altra donna.
Usa, uccide le sue due figlie durante un tentativo di “esorcismo”: arrestata

Le vittime sono Norell Harris, di un anno e sua sorella Zyana, di 2: le piccole sono morte dissanguate in seguito a molte ferite da coltello. I loro due fratellini più grandi, di 5 e 8 anni, sono rimasti feriti da armi da taglio, ma fortunatamente non in maniera letale, e sono ora ricoverati in ospedale.

Un’altra donna, che non fa parte della famiglia ma vive vicino, è stata arrestata. Ancora non sono del tutto chiare le dinamiche del crimine, ma gli inquirenti sono convinti che a spingere la madre a compiere questo massacro sia stato il tentativo di “cacciare gli spiriti e i demoni dal corpo dei propri figli”, come ha detto il capo della polizia della Contea, Tom Manger.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -