ONU: investire in energia “pulita” per combattere il riscaldamento globale

gelo

riscaldamento globale in Egitto

17 genn – – E’ necessario triplicare gli investimenti in “energia pulita” per rimanere al di sotto dei due gradi di surriscaldamento globale. Questo quanto affermato in un’intervista al Guardian, da Christiana Figueres, Segretario esecutivo della Convenzione dell’Onu sui cambiamenti climatici. “Gli investimenti sulle tecnologie pulite devono raggiungere i 1.000 miliardi di dollari all’anno entro il 2030”, ha spiegato Figueres al quotidiano britannico, aggiungendo tuttavia come attualmente gli investimenti sul settore siano “molto indietro rispetto a quella cifra”( ritenuta già da anni necessaria dall’Agenzia internazionale dell’energia ).

“L’anno scorso sono stati impiegati 300 miliardi di dollari nel settore ‘verde’, ma nello stesso anno abbiamo avuto il doppio importo investito nelle esplorazione e nell’estrazione di combustibili fossili. Il rapporto non è come dovrebbe essere – ha continuato il segretario delle Nazioni Uniti sul clima. – Dobbiamo arrivare all’esatto opposto”.

Per evitare il superamento dei due gradi di surriscaldamento globale, Figueres ha inoltre sottolineato la necessità di non estrarre “la maggior parte delle riserve di combustibili fossili in tutto il mondo”, affermando che “due terzi dei combustibili fossili dovranno rimanere nel terreno”.(ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -