Grosseto: emergenza escrementi di storni, città ricoperta dal guano

storni16 genn – Emergenza a Grosseto per il guano degli storni. Da circa un mese migliaia di uccelli volteggiano per la città e molti parchi e vie della città che sono completamente ricoperte dal guano. Gli storni, prima del tramonto, si riposano in diversi punti del capoluogo maremmano, passando poi la notte sui pini marittimi.

Gli escrementi hanno completamente ricoperto anche una scuola elementare e i genitori per protesta, dopo una serie di lettere al Comune, hanno bloccato il traffico nella strada che conduce all’edificio perché la situazione, anche dal punto di vista igienico sanitario, è diventata ormai insopportabile. I genitori ipotizzano anche di presentare un esposto alla procura della Repubblica perché, con il servizio sanitario della Asl, si possa arrivare alla chiusura della scuola per una completa igienizzazione.

Intanto il comune di Grosseto ha attuato un servizio di pulizia straordinaria nelle strade e dei giardini pubblici, nonché una radicale potatura delle fronde dei pini. Oggi invece si tenterà di scacciare gli storni, insieme al consorzio di bonifica, con falchi e poiane grazie a cinque falconieri che arriveranno da Roma e da Pisa al tramonto. Sul piede di guerra la Lav e gli animalisti che chiedono interventi non cruenti. ansa



   

 

 

1 Commento per “Grosseto: emergenza escrementi di storni, città ricoperta dal guano”

  1. Falchi e piane sono animali, questo fa parte della catena alimentare….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -