Maxi-rissa tra indiani per impedire testimonianza su omicidio della dottoressa

Condividi

 

eleonoraBergamo, 13 gen. – Volevano impedirgli di testimoniare al processo sull’omicidio della dottoressa investita mentre soccorreva i feriti di una maxirissa fra indiani. E questo ha causato una nuova maxirissa che ha fatto finire sei dei partecipanti in carcere sabato sera e stamattina in tribunale.
E’ stato un di loro ad accusare i rivali dicendo che lo avevano aggredito perche’ non volevano che facesse da testimone al processo per l’omicidio di Eleonora Cantamessa.

Bergamo: rissa tra immigrati, dottoressa accorre e viene uccisa

Cinque persone dei partecipanti sono finiti in ospedale e uno medicato sul posto. I sei sono stati arrestati e nei loro confronti e’ stato disposto l’obbligo di firma quotidiano e il divieto di uscita da casa dalle 21 alle 7. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -