Bilancio Farnesina: 1,837 mld di euro l’anno. Villa in affitto a Ginevra: 264mila euro

euro-butt14 genn – (WSI) Vista da fuori potrebbe sembrare la mansion di Emanuele Filiberto di Savoia, principe della casa nobiliare che regnò in Italia, ottenendo anche le corone di Albania ed Etiopia sotto Mussolini.

La villa da 27 mila franchi svizzeri di affitto al mese (quasi 22 mila euro, ossia 264 mila euro l’anno) con 12 bagni è invece la dimora riservata al rappresentante dell’ambasciata italiana alle Nazioni Unite in Svizzera, a Ginevra, Maurizio Enrico Serra. Lo riferiscono a Wall Street Italia fonti ben informate.

Secondo i calcoli di Italia Chiama Italia, l’ambasciata a Zurigo costa ai contribuenti italiani ancora di più: 500 mila euro l’anno.

I parlamentari vengono spesso presi di mira da chi chiede tagli ai costi della politica, ma i consolati ricevono stipendi anche più alti. “L’arte di provocare il contribuente”, così chiama il Guardian la vanità e gli sfarzi dei politici e diplomatici britannici costati ai cittadini miliardi di euro.

In tempi di sacrifici e austerità con un Pil vicino allo zero da un ventennio, la classe politica e diplomatica italiana non dovrebbe permettersi un simile smacco alla popolazione.

Tagliando i costi, da solo il Ministero degli Esteri potrebbe portare tanti soldi freschi nelle casse statali. Potendo contare su salari doppi rispetto a quelli dei parlamentari (vedi dati ufficiali del MAE), gli ambasciatori fanno una vita da nababbi, con il nostro paese che vanta ben 325 sedi estere. In Francia gli stipendi sono la metà.

Secondo le stime del 2012, l’Italia spende 1 miliardo e 700 milioni l’anno per le Rappresentanze Diplomatiche all’Estero. Per risparmiare, il MoVimento 5 Stelle ha proposto di sostituire gli ambasciatori con consoli onorari scelti dalla comunità italiana locale.

A fine ottobre dell’anno scorso il senatore del Pd e presidente del Cqie (Comitato per le questioni relative agli italiani all’estero al Senato) Claudio Micheloni giorni ha presentato una proposta per un “Riorientamento della rete diplomatica consolare conforme alle indicazioni della commissione per la spending review istituita nel 2012 dal ministro Terzi”. Una simile misura consentirebbe di ottenere, secondo il deputato, un risparmio totale di cento milioni l’anno, divisi tra tagli alle ambasciate, alle spese per il personale inviato dall’Italia nei consolati e a numerosi altri ambiti di intervento.

Il bilancio della Farnesina è di circa 1,837 miliardi di euro. Di questa somma circa 430 milioni sono impegnati per la voce dei costi dell’Ise, ossia l’Indennizzo di sede all’estero del personale diplomatico, consolare e amministrativo del Ministero.

Serra, alla Rappresentanza permanente all’Onu sulla punta ovest del Lago Lemano dal 2 settembre 2013, è stato il primo vice console della Germania Ovest. L’ultimo incarico da lui ricoperto è stato quello di Rappresentante Permanente presso l’UNESCO.

La Svizzera ospita Organizzazioni Internazionali da oltre 100 anni, le prime delle quali si stabilirono a Berna nel corso del diciannovesimo secolo. A Ginevra iniziarono ad insediarsi più tardi, dopo la Prima Guerra Mondiale (Società delle Nazioni e l’Organizzazione Internazionale per il Lavoro, la prima al mondo dopo la Fifa).

Oggi Ginevra ospita 22 organizzazioni internazionali con accordi di sede, tra cui l’Ufficio delle Nazioni Unite (UNOG), l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (CERN) e l’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC). Ginevra è inoltre la sede del Consiglio Diritti Umani: l’Italia è stata rieletta membro di questo organismo nel 2011 per un triennio.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -