Mutui agevolati alle coppie gay: la Sicilia dice sì

crocetta12 genn – PALERMO – “Approvato l’articolo 26. È legge. Una svolta storica, una iniziativa di grande civiltà e umanità. Siamo i primi in Italia. Cominciamo a far parlare bene della Sicilia”. Così, visibilmente su di giri, il governatore della Sicilia Rosario Crocetta ha annunciato l’ok all’articolo 26: quello che consentirà d’ora in poi alle coppie di fatto – comprese quelle omosessuali – di usufruire dei mutui agevolati per l’acquisto di una casa.

E, dopo i 48 voti a favore e i soli 24 contrari, Crocetta non ha intenzione di fermarsi. Anzi. “E’ un numero spaventoso per una legge così. I franchi tiratori erano anche nel centrodestra. La verità è che pure tanti dell’opposizione erano favorevoli alla legge e per questo hanno chiesto il voto segreto. Siamo sulla buona strada. Vedrete cosa accadrà con l’articolo 39”.

La battaglia del governatore per assicurare diritti a tutti, gay compresi, continua infatti con il nuovo articolo che vorrebbe estendere benefici e agevolazioni previste per le famiglie “alle coppie di fatto iscritte negli appositi registri”. Di sicuro, però, una seconda impresa sarà più difficile da realizzare con il centrodestra che già promette battaglia dopo lo “schiaffo” dell’articolo 26.

“I benefici per l’accesso alla prima casa bisognerebbe assicurarli prima alle coppie con figli, invece di dare precedenza alle coppie gay” ha attaccato Nello Musumeci, leader del centrodestra. Non è una questione di pregiudizi: “Ho grande rispetto, ma con le risorse limitate della Regione occorre fissare criteri di priorità. Crocetta non può discriminare le coppie eterosessuali, anche quelle non sposate, a favore dei gay. Avevamo proposto di dare priorità alle famiglie numerose e ai conviventi con prole, spesso costretti ad abitare in tuguri. Ma la demoniaca volontà del governo”.

Botta. Risposta immediata del governatore, convinto che “demoniaco è non riconoscere i diritti sociali delle persone, di giovani coppie che adesso troveranno più conveniente fare un mutuo invece di pagare l’affitto”. Tutto grazie all’articolo 26: un primato tutto siciliano.

www.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -