Distrutto dalla crisi, imprenditore 63enne si getta nel vuoto

Suicidio110 genn – Un altro suicidio per colpa della crisi economica. Stavolta è successo a Cinisello Balsamo dove la crisi batte forte come in tutta Italia.

Mercoledì pomeriggio (8 gennaio) un cittadino e imprenditore cinisellese di 63 anni ha deciso di togliersi la vita gettandosi, intorno alle 17:00, dall’ultimo piano del civico 1 di via Martinelli (a Balsamo).
L’uomo è morto sul colpo e ad avvisare la polizia sono stati alcuni vicini che hanno notato il cadavere disteso a  terra.

Il cinisellese aveva sempre vissuto una vita agiata, grazie alla sua attività economica fiorente per un night in provincia di Alessandria.
Ma la crisi lo ha fatto piombare nei debiti e nella disperazione. Era tornato a vivere a casa della madre per avere un aiuto, poi l’ultimo gesto che ha messo fine alla sua vita.

cinisello-balsamo.milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -