Traffico rifiuti, 7 arresti a Roma. Tra i 21 indagati anche Marrazzo

malagrotta9 genn – Sette arresti a Roma per il traffico di rifiuti. Tra questi anche nomi eccellenti come il patron della discarica di Malagrotta l’avvocato Manlio Cerroni, e l’ex presidente della Regione Lazio Bruno Landi.

Sono 21 le persone indagate a vario titolo nell’inchiesta. Tra gli indagati c’è anche Piero Marrazzo, nella sua qualità di presidente della Regione Lazio: per lui si ipotizzano i reati di abuso d’ufficio e falso.

Le ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari sono state esegute dai carabinieri del Noe. Le accuse vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla truffa al traffico di rifiuti. Oltre a Cerroni e Landi, le altre persone ai domiciliari sono: Francesco Rando, Luca Fegatelli, Raniero De Filippis, Piero Giovi.

Nell’ambito dell’inchiesta sono stati sequestrati beni per 18 milioni dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza. A quanto si è appreso, si tratta di un sequestro per equivalenza di beni che fanno riferimento alla societa’ Giovi e Pontina Ambiente.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -