Terra dei fuochi: proteste contro Napolitano a Villa Rosebery

fuochi5 gen. – Una decina di persone dei movimenti legati alla Terra dei fuochi, arrivate in macchina da Giugliano, nel Napoletano, stanno cercando di manifestare nei pressi di Villa Rosebery, dove il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sta trascorrendo un periodo di riposo. Hanno fiaccole e croci di legno e cartelli con le foto dei bimbi malati e morti di tumore, con striscioni che dicono “Ecco perche’ non sei il nostro presidente ma il nostro carnefice”.

All’Agi, uno dei manifestanti spiega che “ci aspettavamo molte persone, un centinaio, ma evidentemente stanno tutti bene e non hanno bisogno di tutela. Vogliamo far sentire al presidente la nostra presenza, visto che lui non e’ venuto da noi”.
Uno dei manifestanti si e’ allontanato. A protestare, schierati all’incrocio tra via Posillipo e via Ferdinando Russo, la ripida discesa che porta a Riva fiorita dove insiste tra le altre la residenza presidenziale, nove persone tra uomini e donne. La protesta e’ per ora pacifica, e i manifestanti hanno anche dialogato con le forze dell’ordine presenti. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -