Scambiato per un clochard, muore per un malore davanti al portone di casa

Condividi

 

ambGENOVA, 3 genn – Lo hanno visto disteso davanti al portone di un condominio nel quartiere Rivarolo, a Genova. Gli sono passati accanto, lo hanno scambiato per un clochard: lo hanno scansato. Ma nessuno ha provato a chiedere a quell’uomo sull’asfalto se avesse bisogno di aiuto.

La persona accasciata a terra non era un senzatetto, era il 44enne Roberto Melendrez Montenegro, 44enne dell’Ecuador da tanti anni in Italia, e residente proprio nel palazzo davanti al quale ha trovato la morte. Fatale per lui, secondo quanto emerge dai primi accertamenti, una congestione causata dal freddo nella notte di Capodanno.

Quando il mattino dopo è stato soccorso per lui era già troppo tardi. Era già morto.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -