Litiga con la moglie e prende a testate le auto, denunciato ucraino

pol3 genn – Litiga con la moglie che, per paura di essere picchiata, scappa da un’amica. Lui la segue e, una volta arrivato sotto la casa, inizia a prendere a testate le auto parcheggiate. Alla fine interviene la polizia e lo denuncia. Protagonista un 33enne ucraino. L’episodio è avvenuto due notti fa, intorno alle 2, in via Beccaria.

A quell’ora una signora ha chiamato il 113 riferendo che in strada c’era qualcuno che gridava e imprecava contro altre persone e sferrava calci dappertutto. All’arrivo della volante della Questura, gli agenti hanno subito notato l’uomo, vestito con jeans e maglione il quale, sotto l’evidente influsso di bevande alcoliche, stava inveendo in lingua straniera verso l’abitazione della donna.

Alla vista dei poliziotti, dopo aver preso una breve rincorsa, l’uomo ha colpito con la testa la fiancata posteriore di un’autovettura parcheggiata lungo il marciapiede. Il colpo è stato violento e ha provocato un evidente danno alla carrozzeria. Ma nonostante la notevole testata era pronto a fare nuovamente l’ariete. A quel punto sono intervenuti gli agenti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -