Dramma a Milano: uccide la moglie malata e si suicida

ambx3 gen. – Dramma della disperazione ieri a Paderno Dugnano, in provincia di Milano, dove  un uomo ha ucciso in una struttura sanitaria la propria moglie gravemente malata e poi si e’ tolto la vita. Giancarlo B., questo il nome dell’uomo, aveva 76 anni, era un gioielliere in pensione e non ha retto al peso della grave malattia che aveva colpito la moglie Anna, di tre anni piu’ anziana di lui.
La signora, circa due mesi fa, e’ stata colpita da un ictus, e da quel giorno era ricoverata nella clinica Benardelli di Paderno Dugnano, poco fuori il capoluogo lombardo.
Lo stesso luogo che oggi si e’ trasformato nel posto della tragedia familiare: Giancarlo e’ entrato nella struttura sanitaria, si e’ avvicinato alla moglie e ha sparato: un solo colpo che l’ha uccisa all’istante. Poi ha rivolto l’arma contro se stesso e ha premuto il grilletto ancora una volta, per suicidarsi

L’uomo, raccontano gli investigatori, in queste settimane aveva espresso piu’ volte ai figli la preoccupazioni e la frustrazioni per la malattia che aveva colpito la compagna di una vita. La pistola era regolarmente detenuta dal gioielliere in pensione.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -