“La Kyenge primate scroccona”: è bufera su un vigile urbano di Milano

kyenge2 genn – In un commento su Facebook ha definito il ministro Cecile Kyenge «primate scroccona». E per questo motivo rischia un severo provvedimento disciplinare. Protagonista della vicenda è Fulvio Riccardo Platania, vigile urbano di Milano, nei cui confronti il comando della polizia locale ha aperto un procedimento. La sua colpa è avere insultato pesantemente il ministro per l’Integrazione in una discussione online sul fatto che Kyenge ha trascorso il Natale a servire pasti caldi in una mensa per profughi al Centro Astalli di Roma.

Il vigile rischia anche di dovere rispondere del reato previsto dall’articolo 290 del Codice penale, ‘vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle forze armate’, con multe fino a 5mila euro.



   

 

 

3 Commenti per ““La Kyenge primate scroccona”: è bufera su un vigile urbano di Milano”

  1. vilipendio!?!?!?!? ma qui siamo al limite del ridicolo

  2. Definire primate un essere umano non può essere considerata offesa.. siamo primati…

    per scroccona… dipende dal vissuto della ministra..

  3. In Italia puoi fare di tutto,ma solo se sei extra comunitario,rom,immigrato,clandestino,rifugiato,…eccetera eccetera.Fulvio,senza volerlo hai espresso la stessa cosa che molti ITALIANI pensano ma non osano dire,…ti auguro di essere trattato non da ITALIANO,sono sicuro che te la cavi con niente di fatto,GRAZIE per il tuo coraggio,….se aumentano le persone come te,…allora ci salviamo davvero!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -