Praga: maneggia esplosivo in modo maldestro, muore ambasciatore palestinese

praga 1 gen. – L’ambasciatore dell’Autorita’ palestinese a Praga e’ morto poche ore dopo esser rimasto gravemente ferito da un’esplosione avvenuta mentre apriva una cassaforte nella sua residenza. Lo hanno reso noto una portavoce della polizia della Repubblica Ceca, Andrea Zoulova.
E’ probabile che il diplomatico avesse “maneggiato in modo maldestro pericolose sostanze esplosive”, secondo fonti vicine all’inchiesta citate dal sito Novinky.cz. Da Ramallah una fonte palestinese ha riferito che l’esplosione sarebbe avvenuta mentre l’ambasciatore apriva una vecchia valigia.

La polizia ha perquisito l’abitazione e il numero uno Martin Cervicek, parlando alla tv di Stato, ha detto che non è stato trovato nulla che lasci pensare che l’ambasciatore sia stato vittima di un attacco terroristico. Inoltre il ministro degli Esteri palestinese, Riad Malki, esclude l’ipotesi dell’omicidio.

Raggiunto da Associated Press, il ministro spiega che l’ambasciatore stava aprendo una cassaforte che, a quanto se ne sa,  non veniva aperta da almeno 30 anni ed era stata recentemente trasferite da una vecchia sede dell’ambasciata. «L’ambasciatore ha deciso di aprirla e dopo che l’ha aperta pare che sia avvenuto qualcosa all’interno ed è scoppiata», ha detto Malki ad Associated Press. Non è chiaro dove sia stata la cassaforte in questi 30 anni, nè perche al-Jamal abbia voluto aprirla.



   

 

 

2 Commenti per “Praga: maneggia esplosivo in modo maldestro, muore ambasciatore palestinese”

  1. vecchia valigia, ricordi di gioventu’?

  2. L’Italia ha la pasta, la Francia il vino, I palestinesi…….BOOOM….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -