Napolitano: non mi lascerò condizionare da calunnie, ingiurie e minacce

Condividi

 

naposs1 genn – “Nessuno può credere alla ridicola storia delle mie pretese di strapotere personale”. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto replicare nel discorso di fine anno anche alle critiche che gli sono state rivolte in questi ultimi giorni da alcune forze politiche dell’opposizione.

“Sono attento a considerare ogni critica o riserva, obiettiva e rispettosa circa il mio operato – ha assicurato il capo dello Stato – ma in assoluta tranquillità di coscienza dico che non mi lascerò condizionare da campagne calunniose, da ingiurie e minacce“.
Napolitano ha ricordato, “anche se qualcuno fa finta di non ricordare” che la sua rielezione maturò dopo la “pressione esercitata da diverse e opposte forze politiche” e infine ha ribadito di conoscere “i limiti dei miei poteri e delle mie possibilità anche nello sviluppare un’azione di persuasione morale, al pari di tutti i miei predecessori”.

“Nessuno può credere alla ridicola storia delle mie pretese di strapotere personale“. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto replicare nel discorso di fine anno anche alle critiche che gli sono state rivolte in questi ultimi giorni da alcune forze politiche dell’opposizione. “Sono attento a considerare ogni critica o riserva, obiettiva e rispettosa circa il mio operato – ha assicurato il capo dello Stato – ma in assoluta tranquillità di coscienza dico che non mi lascerò condizionare da campagne calunniose, da ingiurie e minacce”.
Napolitano ha ricordato, “anche se qualcuno fa finta di non ricordare” che la sua rielezione maturò dopo la “pressione esercitata da diverse e opposte forze politiche” e infine ha ribadito di conoscere “i limiti dei miei poteri e delle mie possibilità anche nello sviluppare un’azione di persuasione morale, al pari di tutti i miei predecessori”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -