Bambini e ragazzi italiani nelle grinfie del Leviatano

leviatano1 genn – Non mollano l’osso i predoni istituzionali. Ora, è la volta della Regione Friuli tentare di far crescere “piccoli-stupidi contribuenti”, mettendo sul piatto 150.000 euro (soldi pubblici ovviamente) per entrare nelle scuole e insegnare quanto è bello pagare le tasse nel paese più tassato, inefficiente e ladro d’Europa.

Riporta il quotidiano locale: “La scuola promuove la legalità fiscale”. È il titolo del concorso bandito dall’ente retto dalla romana Serracchiani (pd) che coinvolge scuole medie e superiori ma anche le Università e gli Istituti di alta formazione post scuola secondaria di secondo grado (Conservatori di musica e Istituti tecnici superiori). Iniziative per la promozione della cultura della legalità fiscale sono previste sin dalla legge finanziaria regionale del 2011. La seconda edizione del concorso, promossa dalla direzione centrale alle Finanze in collaborazione con la direzione centrale all’Istruzione della Regione, prevede la realizzazione di un fumetto sul tema “fisco e legalità”: potranno partecipare intere classi o gruppi di studenti delle scuole statali e paritarie superiori di primo e secondo grado mentre gli studenti degli atenei e degli istituti di alta formazione potranno partecipare anche singolarmente”.

Il “Truman show” all’italiana continua. Non basta l’infame propaganda di regime contro l’evasione fiscale, non bastano gli spot televisivi in cui compare un parassita con la faccia da politico, non basta nemmeno l’esercito di “utili idioti” sparsi qua e là nell’etere a raccontare che “le tasse servono a dare i servizi”, oppure che “andrebbe abolito il contante”. Sono i bambini ed i ragazzi il vero target del Leviatano, quelli a cui infilare nella testa preconcetti utili all’obbedienza dello Stato gabellatore, quelli a cui inoculare il germe della schiavitù fiscale e politica.

Se in cattedra ci fosse Mark Twain, probabilmente si rivolgerebbe così agli studenti: “Probabilmente, in Italia non esiste una classe di autentici criminali, a parte quelli che stanno al governo”. E se mio figlio fosse in una di quelli classi, gli farei disegnare il fumetto che vedete nell’immagine qui sopra. Neo-realismo allo stato puro!

lindipendenza



   

 

 

1 Commento per “Bambini e ragazzi italiani nelle grinfie del Leviatano”

  1. Qui ci vuole l’ambulanza della Neuro, non c’è la faccio più a sentire castronate, ci mancava anche questa, che dire cominciamo malissimo l’anno nuovo altro che paese di Pulcinella anzi Pulcinella era un signore nei confronti delle varie affermazioni recenti del PD.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -