Sequestrati 20mila prodotti fra giocattoli e addobbi fuori legge

sequestr31 dic – Maxi sequestro di merce irregolare e pericolosa fra Ozzano e Imola. Sono circa 20.000 fra giocattoli, addobbi, accessori per telefonia e prodotti di cancelleria, tutti irregolari o potenzialmente pericolosi, sono stati sequestrati fra Imola e Ozzano Emilia dai finanzieri del Comando Provinciale di Bologna. Per diverse violazioni amministrative, sono finiti nei guai otto commercianti – un italiano, quattro cinesi e tre pachistani – segnalati alla Camera di Commercio, che farà scattare per loro sanzioni fino a 25.000 euro, oltre a disporre l’eventuale confisca dei beni sequestrati.

Tra il materiale sequestrato, per un valore di oltre 55.000 euro, ci sono circa 15.000 oggetti di varia natura (portachiavi, adesivi, materiale di cancelleria, cover per telefoni cellulari e piccoli accessori elettronici), oltre 3.500 giocattoli (tra cui palline colorate, puzzle, fischietti, adesivi e braccialetti) e circa mille tra alberi di Natale, luminarie e addobbi natalizi illuminanti e sonori. Le ispezioni in negozi e banchetti ambulanti sono state fatte nell’ambito dei controlli a tutela del consumatore, anticontraffazione e sulla sicurezza dei giocattoli, che le Fiamme Gialle intensificano in occasione delle festività natalizie.

Tra le violazioni scoperte: l’assenza del marchio di sicurezza CE, la mancanza di indicazioni, avvertenze e precauzioni in italiano, l’assenza di informazioni sull’identità del fabbricante e dell’eventuale importatore. Nei giorni scorsi la Finanza bolognese aveva già sequestrato 2.500 fuochi d’artificio detenuti illegalmente in un’azienda di commercio all’ingrosso di Castel Maggiore.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -