Gazebo rubato durante una manifestazione, ritrovato al campo nomadi

nomadiPADOVA, 30 dic. Rubano un gazebo in Prato della Valle durante la rassegna Colori e Sapori d’Autunno e dove lo ritrovano? Al campo nomadi di via Longhin.

È l’indagine portata a termine dai carabinieri della stazione di Prato della Valle, al termine di una perquisizione all’interno del perimetro del campo organizzata anche con il Battaglione.

Il furto è avvenuto nel mese di novembre, durante la manifestazione organizzata dalla Cia (Confederazione Italiana Agricoltura) in collaborazione con alcune aziende agricole locali. L’associazione offriva in comodato d’uso i gazebo alle singole aziende, concedendo loro la possibilità di esporre i prodotti. Un bel giorno uno degli espositori, presentatosi in Prato all’alba, si è accorto del furto del suo gazebo. Preoccupato del fatto di dover rifondere il danno alla Cia, si è messo a cercare in giro per la città. E dove l’ha trovato? All’intero del campo nomadi di via Longhin. Subito ha avvisto i carabinieri di Prato della Valle, i quali hanno ottenuto un decreto di perquisizione dalla procura. La settimana scorsa è stato organizzato il blitz, a cui hanno preso parte anche i carabinieri del Battaglione. Una volta all’interno, gli uomini coordinati dal luogotenente Giancarlo Merli, hanno scoperto che il gazebo veniva usato per stendere i vestiti ad asciugare.

Il gazebo è stato così sequestrato e restituito al legittimo proprietario. Una donna ospite del campo è stata denunciata per il reato di ricettazione. (e.fer.)  mattinopadova.gelocal.it/cronaca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -