Muratore ucciso in un pestaggio, due albanesi arrestati

cc5Bergamo, 29 dic. – Due uomini sono stati arrestati per l’omicidio di Malaj Shkelzim, il 38enne muratore albanese trovato con la testa fracassata lo scorso 8 dicembre a Verdellino. Si tratta di colleghi della vittima, entrambi albanesi: Antil Sheshi, 36 anni, preso a Gattinara (Vercelli) e Marvin Kurti, 29 anni arrestato a Cambiago (Milano).

La moglie ha raccontato ai carabinieri che il marito aveva litigato con gli altri due qualche giorno prima dell’omicidio. La sera del 7 dicembre Shkelzim era uscito di casa dicendo alla moglie di avere ricevuto una loro telefonata e che andava a incontrarli per regolare i conti. I tre si erano ubriacati e la lite era infine sfociata nel pestaggio. L’analisi dei tabulati telefonici ha permesso di accertare che i due arrestati erano a Verdellino nelle ore in cui e’ stato commesso il delitto. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -