India: 34 bambini morti di freddo e stenti in un campo profughi

27 dic – Almeno 34 bambini sotto i 12 anni sono morti in un campo profughi nel nord indiano, la maggior parte di freddo e di stenti. Nei cinque centri di accoglienza si erano rifugiate migliaia di persone in fuga dagli scontri tra hindu e musulmani, iniziati lo scorso settembre, nello stato settentrionale dello Uttar Praddesh. In questi 5 campi profughi nei distretti di Muzaffarnagar e Shamli, riferisce la Bbc, vivono attualmente 4.783 persone.

India: al via cure ringiovanenti per elefanti “stressati”

“Le cause della morte di tutti questi bambini sono diverse, quattro sono morti di polmonite, altri per dissenteria e freddo, uno a causa di un parto prematuro”, ha spiegato ai giornalisti un funzionario dello stato dello Uttar Pradesh.
Negli scontri di settembre tra i due gruppi religiosi sono morte in totale 65 persone e altre 85 sono state ferite. Almeno 50mila abitanti, in gran parte musulmani, hanno abbandonato le loro case.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -