India: 34 bambini morti di freddo e stenti in un campo profughi

27 dic – Almeno 34 bambini sotto i 12 anni sono morti in un campo profughi nel nord indiano, la maggior parte di freddo e di stenti. Nei cinque centri di accoglienza si erano rifugiate migliaia di persone in fuga dagli scontri tra hindu e musulmani, iniziati lo scorso settembre, nello stato settentrionale dello Uttar Praddesh. In questi 5 campi profughi nei distretti di Muzaffarnagar e Shamli, riferisce la Bbc, vivono attualmente 4.783 persone.

India: al via cure ringiovanenti per elefanti “stressati”

“Le cause della morte di tutti questi bambini sono diverse, quattro sono morti di polmonite, altri per dissenteria e freddo, uno a causa di un parto prematuro”, ha spiegato ai giornalisti un funzionario dello stato dello Uttar Pradesh.
Negli scontri di settembre tra i due gruppi religiosi sono morte in totale 65 persone e altre 85 sono state ferite. Almeno 50mila abitanti, in gran parte musulmani, hanno abbandonato le loro case.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -