Malta in miseria: cittadinanza vendesi per 650mila euro

malta22 DIC – Malta sta pensando di vendere la propria cittadinanza – e quindi quella dell’Ue – a stranieri disposti a pagare 650.000 euro, senza l’obbligo di residenza, come strumento per iniettare denaro nell’economia della piccola isola-stato mediterranea: una proposta, già approvata dal Parlamento della Valletta, che il governo ha deciso però di sospendere temporaneamente, per permettere al Parlamento Europeo di esaminarla il 15 gennaio dopo le critiche sollevate fra altri Paesi Ue e a Malta stessa.



   

 

 

1 Commento per “Malta in miseria: cittadinanza vendesi per 650mila euro”

  1. Andando avanti cosi,arriveremo,come Faust,a venderci l’anima,e fortunato chi ce l’ha ancora !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -