Lite per affitti non riscossi: uccide 2 persone, arrestato

latina21 dic. – E’ stato trovato a borgo Montello, alle porte di Latina Roberto Zanier, guardia giurata di 35 anni, l’assassino che questa mattina ha ucciso a Latina la madre, una donna di origine rumene e ferito il figlio e il marito di lei. Il giovane e’ arrivato da poco in questura a Latina.
L’uomo e’ stato rintracciato dagli agenti della squadra mobile della Questura di Latina mentre vagava in stato di shock nelle campagne di Borgo Montello. Al momento dell’arresto era disarmato, ed ha segnalato agli agenti il luogo dove ha nascosto la pistola usata per i due omicidi. Secondo fonti della questura di Latina, il movente sarebbe legato ad “affitti non riscossi”.

I delitti si sono consumati in Via Rappini dove il 35enne viveva con la madre, Norina Pondero, 68 anni, trovata uccisa con un colpo di pistola alla testa sparato da una calibro 38.
L’altro omicidio e’ quello di una donna romena uccisa da Zanier in una casa di campagna di proprieta’ del padre dell’omicida, in Via Idrovore sempre a Latina. La vittima e’ Elena Tudosa 44 anni. Zanier l’avrebbe uccisa, sparando poi al figlio di lei, Andrei Gabriel Bogdan 21 anni, ferito gravemente e al compagno della donna, Florin Dumitrache, colpito di striscio. Entrambi sono ricoverati e piantonati all’ospedale Goretti. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -