Come si permette la presidentessa Boldrini di pronunciare la parola onore?

boldrini1

20 dic – Come si permette la presidentessa Boldrini di pronunciare la parola onore? L’onore, come ricorda René Girard in “Geometrie del desiderio”, è concetto maschile. Un’aspirante Grande Madre, bramosa di ricoverare sotto i suoi seni tutti i popoli del Mediterraneo et ultra, non può pretendere che gli italiani siano cornuti oltre che mazziati: non soltanto devono svenarsi per sostenere il suo progetto megalomane, devono pure sentirsi dare dei disonorati perché a Lampedusa gli invasori non sono stati trattati coi guanti bianchi.

La parola onore è legata alla parola patria, altro concetto maschile e come tale in declino. Onore significa integrità e si perde l’onore quando si viene invasi senza opporre tutta la resistenza possibile: disonorata l’Italia penetrata da Napoleone, da Hitler, dagli alleati, oggi dagli africani allettati con ministri africani, direttori di Biennale africani, calciatori africani, leggi e proposte di legge a misura di africani, innumerevoli acquiescenze di magistratura e polizia verso gli stranieri tutti. Come si permette di parlare di onore questa signora della resa, questa dama dell’estinzione?

Camillo Langone – il foglio



   

 

 

2 Commenti per “Come si permette la presidentessa Boldrini di pronunciare la parola onore?”

  1. Signor Langone non sono un intellettuale, ma condivido pienamente quello da Lei scritto.

  2. fabio barbieri

    Sottoscrivo ogni singola parola

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -