Zaia: ha ragione Salvini, gli euroburocrati sono dei criminali

zaiaSanta Lucia di Piave (RV), 16 dic – Gli euroburocratici sono ”persone che con le loro decisioni affamano i cittadini e creano le condizioni perche’ l’economia non funzioni”. Lo ha detto Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, dicendo di condividere quanto ha richiarato in proposito il neosegretario della Lega Nord, Matteo Salvini. Con riferimento ai lavoratori ed agli imprenditori che ”addirittura si suicidano nelle aziende – ha aggiunto Zaia – la criminalita’ e’ anche questo”. ”L’uscita dall’Euro e’ un nostro obiettivo – ha concluso – perche’ l’indipendenza noi non la chiediamo solo da Roma ma anche da Bruxelles”. asca



   

 

 

3 Commenti per “Zaia: ha ragione Salvini, gli euroburocrati sono dei criminali”

  1. Ecco un altro personaggio che si affanna a salire sul carro in corsa…perché tra due anni l’attuale poltrona gli scivolera’ da sotto il culo! Fadiga lavorar, ah ?!
    Adesso la Lega si scopre antieuropeista convinta, ma i suoi ministri (zaia lo è stato all’agricoltura, tra l’altro senza aver portato una guardia forestale in più nel veneto) ed i suoi eurodeputati cos’ han fatto sino ad ora per evitare che si giungesse a questo?? Si sono opposti alla ratifica del trattato di lisbona? O di quello di velsen? Hanno contrastato il fiscal compact ed il mes?
    La coerenza paga nella vita, ed ancor più in politica!

  2. Sono d’accordo, ma dobbiamo darci da fare, e non fare solo proclami, aggiungo che dopo 50 anni da PD, fosse che fosse la volta buona che verrei a votarvi volentieri.

  3. AVANTI TUTTA !!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -