Agrigento: malati e soli, muoiono in casa senza potersi aiutare

ambxAgrigento, 15 dic. – I corpi di due coniugi, in avanzato stato di decomposizione, sono stati trovati in un appartamento a Ribera, in via Gullo. Si tratta di una coppia di sessantenni. Lei era riversa al pian terreno dell’abitazione che si sviluppa su due livelli; lui adagiato sul letto, al piano superiore. I due non avevano figli. In un primo momento si era pensato all’ipotesi di omicidio-suicidio maturato in un contesto di solitudine. Ipotesi che e’ stata esclusa dagli investigatori dopo gli esami cadaverici.

In realta’, secondo quanto sarebbe emerso, la donna, Enza Catanzaro, di 55 anni, avrebbe avuto un malore; il marito, Vincenzo Maniscalco, 66 anni, malato e impossibilitato a muoversi dal letto, dove e’ stato trovato dai carabinieri, non ha potuto soccorrerla, ne’ chiamare aiuto. Sono cosi’ morti, soli e distanti, senza che nessuno se ne accorgesse, lei al piano terra dell’appartamento su due livelli di via Gullo, lui al piano superiore.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -