Notte in tenda e falo’, continuano i blocchi. A Ventimiglia erano piu’ di mille

Ventimiglia13 dic. – E’ rimasto attivo un solo blocco a Ventimiglia, dopo l’accesa manifestazione di protesta che ieri ha fatto scendere in piazza oltre mille manifestanti, tra studenti, commercianti, frontalieri e tanta ente comune che protesta contro l’eccessiva pressione fiscale.
Un gruppo di manifestanti, una trentina in tutto, ha passato la notte in cinque tende da campeggio, davanti a un falo’, sul ponte che attraversa il fiume Roja e conduce in Francia e nel centro storico della citta’.

Libera, invece, la statale 20 della val Roja e del col di Tenda, che porta all’Autostrada dei Fiori e alle stazioni sciistiche di Limone Piemonte, in provincia di Cuneo. I manifestanti rimasti hanno annunciato che protesteranno ad oltranza. La Francia al momento e’ raggiungibile attraverso l’autostrada; mentre per imboccare l’Aurelia e aggirare il blocco e’ necessario percorrere la statale 20 per alcuni chilometri attraversare un altro ponte e scendere di nuovo a valle. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Notte in tenda e falo’, continuano i blocchi. A Ventimiglia erano piu’ di mille”

  1. Condivido nettamente con i manifestanti, ancora di più dopo aver sentito le parole di Letta che non sanno che dire e ne che fare si cominciano ad arrampicarsi agli specchi cominciando a dire castronate che siamo violenti, che vogliono essere rispettati sti B…..i loro non ci hanno mai rispettati e non si sono mai degnati di ascoltare il popolo che soffre a loro invece non glie ne frega un tubo per non dire un’altra parola.
    Grazie a questi comitati e a tutti i cittadini che manifestano per chi non ha potuto partecipare grazie ancora un MILIONE DI VOLTE.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -