Ladri di rame scatenati: interi quartieri restano al buio, arrestato romeno

rame13 dic – Ladri di luce oscurano i quartieri del litorale romano. I predoni dell’oro rosso, infatti, dopo aver preso di mira ripetutamente il tracciato ferroviario, da qualche settimana hanno rivolto le loro attenzioni ai cavi elettrici che alimentano i lampioni stradali.

Stanche di sopportare il buio calato improvvisamente da alcuni giorni sul quartiere Aurora, vicino Casalpalocco, le duecento famiglie che ci abitano si sono appellate ai carabinieri per porre fine allo scempio. E l’altra notte i militari, dopo diverse ore di appostamento, sono riusciti a sorprendere un 37enne romeno, senza fissa dimora, con precedenti specifici per furto, mentre tentata di srotolare i cavi dalla condotta che alimenta i lampioni di via Conone. Era arrivato alla centralina di via Calamide a fari spenti su un’auto con targa francese ma i militari, appostati in un’auto-civetta, lo hanno bloccato subito.
Quello di intere strade lasciate al buio è un problema sentito in molti quartieri del litorale. Oscuramenti per causa dei furti di rame si registrano da qualche tempo a Dragona (via di Dragone, via Tradate, via Alzano Lombardo, via Sarnico), Centro Giano, a Casalpalocco, a Madonnetta, a Malafede, a Ostia Antica. Il X Municipio ha sollecitato più volte l’Acea ad adottare sistemi antifurto e sarebbe allo studio la sostituzione del rame con fibre di alluminio, metallo molto meno prezioso e di maggiore difficoltà di lavorazione. Sotto accusa anche il sistema giudiziario per il quale i ladri, una volta arrestati, vengono rilasciati in breve tempo e possono tornare impuniti a compiere gli stessi reati.

messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -