Italia si ferma: un altro giorno di blocchi. Code e disagi sulla Nuoro-Olbia

olbia

12 dic – Dalla statale 131 alla 131 bis. Dopo aver occupato, nella giornata di mercoledì, il tratto della Carlo felice all’altezza di Sardara, al chilometro 56, oggi i manifestanti che aderiscono alla protesta nazionale del cosiddetto movimento dei forconi si sono spostati sulla Abbasanta-Nuoro-Olbia.

Una cinquantina di dimostranti, fra i quali il gruppo “Zona franca Baronia Sardegna” e il Movimento Artigiani e commercianti liberi, occupando un tratto di carreggiata all’altezza di Ottana, sta provocando pesanti rallentamenti al traffico sulla 131 dcn in entrambe le direzioni di marcia. Al momento ci sono circa due chilometri di coda sia verso Oristano sia verso Olbia. Nuoro.

I partecipanti alla protesta, anche oggi, distribuiscono volantini per rivendicare la zona franca integrale in Sardegna e denunciare oneri fiscali diventati insostenibili. Nonostante i pesanti disagi per gli automobilisti, il presidio si svolge però pacificamente, sotto il controllo di polizia e carabinieri.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -